La Storia

Per raccontare la Storia dell’Europassirana occorre partire dal periodo “JURASSIC-EURO” ovvero la PREISTORIA DELL’EUROPASSIRANA

1981
Ogni sabato pomeriggio, un gruppo di una ventina di ragazzi sui 15-16 anni si riunisce verso le 14 per dare vita a lunghissime e cattivissime partite 7 contro 7. Di questa strana banda fanno parte Rino Rosa, Luigi Volpi, Stefano Patuzzo, Massimo Badiali, Davide Borella, Isidoro Varesi e Giuseppe Ferraro che otto anni dopo faranno parte del Gruppo Fondatore dell’Europassirana 1989.

1986
Da quest’anno si comincia a giocare qualche partita a 11, e nel gruppo entrano a far parte altri ragazzi che possono vantarsi di essere nel Gruppo Fondatore: Andrea Piovanelli, Maurizio Ravazzoni e Omar Aliprandi.

1986-1988
Questo è un periodo di “apprendistato”. Si giocano in prevalenza amichevoli (memorabili quelle con i dipendenti postali di Rho), e qualche torneo estivo, sempre sul campo di Via Sant’Agostino.

Maggio 1989
In una sala di proprietà della Parrocchia di Passirana nasce l’Europassirana, con la denominazione di “CENTRO SPORTIVO EUROPASSIRANA”. Il nome è “partorito” da Massimo Badiali. Presidente è Rino Rosa.; il resto del gruppo dirigenziale è composto dal solo Luigi Volpi che svolgerà funzione di dirigente responsabile. Viene deciso di iscriversi all’Aziendale del CSI (Centro Sportivo Italiano) per la stagione 1989-90. Primo allenatore sarà il Sig. Piero Mucavero. Le maglie sono biancazzurre a righe verticali e bianca con banda orizzontale a tre colori sul petto, i calzoncini sempre neri.