L’Editoriale del Giornalaio: REAL MAZZINO – EUROPASSIRANA = 3-2



16° Giornata: Real Mazzino – EuroPassirana = 3-2 (18° Anelli, 32° Squeglia, 38° 1-2 (rig.), 16° st 2-2, 46° st 3-2) Al 42° st Nachat calcia un rigore sulla traversa.

COMMENTO SULLA PARTITA

La buona stagione dell’Euro si conclude nel peggiore dei modi, sconfitta nel derby contro il Real Mazzino, dopo essere stata in vantaggio di due gol ed aver sbagliato il rigore del 2 a 3 con Nachat a pochi minuti dal fischio finale. Nel primo tempo, quindi finché c’è Squeglia in campo, Verzillo in buone condizioni, l’Euro domina, propone belle trame di gioco, crea occasioni e segna due gol con Anelli e lo stesso Squeglia, concedendo ben poco ai padroni di casa. Purtroppo, in quel ben poco, c’è l’ingenuo fallo da rigore di Cerullo, che porta al 1 a 2 che chiude la prima frazione. Nella ripresa, l’Euro perde ben presto, e per motivi diversi, due terzi del centrocampo titolare, la brillantezza diminuisce, anche perché ci sono pochi cambi a disposizione, e la squadra va un po’ in confusione, concedendo campo ed occasioni agli avversari, fino al gol del 2 a 2. Da lì in avanti, la partita sembra destinata al pari, fino al rigore calciato da Nachat sulla traversa ed al 3 a 2 a pochi istanti dalla fine, che permette al Real Mazzino di superare l’Euro in classifica. Questa stagione, però, non è da buttare via perché, anche grazie all’ormai ex Mister Petroselli, rimasto sulla panchina fino a quattro partite dal termine, si è dovuto ricostruire una squadra, dopo la partenza di molti elementi e l’arrivo praticamente di una formazione nuova, è stato creato un gruppo sempre unito, anche nei momenti più difficili e, alla fine, il lavoro è stato premiato da più punti in classifica rispetto allo scorso campionato e dalla consapevolezza che, se non ci fossero state assenze importanti per lunghi tratti dell’anno, si poteva fare anche qualcosa di meglio. Ora, non resta che augurare buona fortuna e buon lavoro al nuovo Mister Cagni, che, da Settembre in avanti, potrà partire con un progetto tutto suo sia dal punto di vista tecnico sia a livello di uomini perché, probabilmente, qualcuno lascerà l’Euro e, sicuramente, qualcun altro vestirà questi GLORIOSI COLORI …

Il Direttore

Venturini Massimiliano

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *