L’Editoriale del Giornalaio: LONGOBARDA BAREGGIO – EUROPASSIRANA = 4-1

29° Giornata: Longobarda Bareggio – EuroPassirana = 4-1(1° 1-0, 27° 2-0 (aut.), 38° 3-0, 16° st 4-0, 29° st Gravante)

COMMENTO SULLA PARTITA

Debutto difficile per Marco Cagni sulla panchina dell’Euro contro i primi della classe. Lui cambia il modulo fin qui usato con buoni risultati, passando dal 4-4-2 al 5-2-3 con Toni staccato dietro la linea difensiva e confondendo, secondo me, la squadra. I giocatori faticano, infatti, a trovare le giuste posizioni sul terreno di gioco e, dopo pochissimi secondi, sono già sotto nel risultato per un clamoroso buco difensivo centrale. La squadra non riesce a reagire e rimane in balia degli avversari per tutto il primo tempo, subendo altri due gol, concedendo diverse occasioni da rete e, soprattutto, non mostrando praticamente mai una vera trama di gioco. Fortunatamente, la Longobarda si accontenta del risultato acquisito a fine primo tempo e diminuisce l’intensità e la velocità dei suoi attacchi, permettendo all’Euro di disputare una ripresa abbastanza equilibrata in cui si vedono altri due gol, uno per parte, anche se la superiorità dei padroni di casa è ancora evidente, tanto che le occasioni create sono ancora parecchie, nonostante, come detto, l’azione sia rallentata di qualche marcia. Certo, non si può valutare il lavoro di un allenatore da una partita, soprattutto dopo un unico allenamento, ma, forse, era meglio insistere sulle sicurezze fin qui acquisite dalla squadra e cominciare a cambiare qualcosa dal torneo estivo per proseguire, poi, il lavoro durante la preparazione pre-campionato, anche perché, secondo me, molti uomini erano fuori posizione o almeno si sentivano come tali ed altri devono ancora imparare a muoversi nel nuovo ruolo che gli è stato assegnato. Ora, non resta che finire al meglio il campionato, dove si dovranno affrontare due squadre di cui ragazzi e società sentono molto la rivalità …

Il Direttore

Venturini Massimiliano

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *