1997-98

STAGIONE 1997/1998-CSI CATEGORIA A

“Siamo in A” disse una volta un presidente dopo aver ottenuto una salvezza insperata; e proprio questo è l’obbiettivo della Società per questa stagione. Senonchè, la squadra, guidata per il terzo anno consecutivo da Mister Ferraro con la collaborazione da quest’anno, di Pietro Teruzzi, si diverte a smentire le previsioni. Tre vittorie nelle prime 4 gare, di cui una in trasferta nel “nuovo derby” con il Real Mazzino, lanciano l’Euro verso l’alta classifica. Alla dodicesima, contro l’Ellebi47 (Beccalossi, Canuti, Soldà) la squadra fornisce una prestazione memorabile vincendo 3-2 dopo essere stata sotto 1-2. L’inizio del girone di ritorno riserva 4 sconfitte in 6 partite e rischia di compromettere quello che è ormai diventato chiaramente l’obbiettivo finale: la promozione in Eccellenza. Ma dopo questo brutto periodo la squadra si riprende e centra l’obbiettivo ! Alla prima stagione in A l’Euro sale subito nella categoria più alta del CSI. Dopo nove anni di battaglie su tutti i campi dell’hinterland milanese questo traguardo viene centrato sul campo. Va infatti detto che quasi ogni anno il CSI proponeva alla Società l’iscrizione alla categoria superiore. Proposta sempre seccamente rifiutata; sapevamo di poterci arrivare da soli. La stagione finisce con delle finali incrociate con le prime due dell’altro girone di A. Anche in finale, al termine di 100 minuti tiratissimi finiti sull’uno a uno, l’Euro si fa onore; vince ai rigori con la COISE e finisce terza su 28 squadre. Un’altra stagione indimenticabile in cui vanno citati oltre ai soliti Carnelli, Ferraro, Iori e Borella, anche delle gradite conferme (Mandelli, Zambolo, il bomber Groe) e delle consacrazioni (Bernacchi, Pancera e Barone) Da segnalare il ritorno di Varesi dall’esperienza Grace. Dalla stagione 1998/1999 sarà vice-allenatore.

Le cifre
Partite giocate: 27 (26 + finale contro Coise)
Vinte: 14 Perse: 7 Pareggiate: 5 (più 1-1 contro Coise alla fine t.r.)
Punti: 47
Gol segnati: 42 (+ 1 contro Coise) Subiti: 32 (+ 1 contro Coise)
Cannoniere: Gabriele Groe 12 reti
Giocatori utilizzati: 25
Piazzamento finale: 2° nel girone su 14 squadre-3° posto generale su 28

In Foto: Il Mister Stefano Ferraro: il suo nome è legato ai risultati migliori dell’Euro.