1994-95

STAGIONE 1994/1995-CSI CATEGORIA B

Si comincia di nuovo con il problema dell’allenatore. Mister Ceriani ha preferito dedicarsi al ciclismo. Il sostituto viene trovato nella persona di Emilio Pessina autista, 44 anni. Il nuovo Mister gode di una certa fama a Passirana, essendo stato per anni capitano e bandiera del Passirana Calcio. La stagione è piuttosto grigia, anche se si conclude con un quarto posto. Manca entusiasmo, la presenza agli allenamenti è scarsa, ed elementi di non eccelso valore umano turbano la compattezza degli spogliatoi che è sempre stata alla base degli ottimi risultati dell’Euro. E’ la stagione peggiore del bomber Aliprandi (5 reti in 16 gare); Borella si infortuna alla prima giornata e salta tutta la stagione. Per fortuna elementi come Franceschini, Orsini, Carnelli, Ravazzoni, Di Vita e Ferraro garantiscono un’ottimo rendimento e danno anche l’esempio impegnandosi a fondo in allenamento. Da segnalare, fra i nuovi l’ottima stagione di Luigi Groe e del fratello Gabriele che pur arrivando a metà stagione risulta essere il cannoniere della squadra con 8 reti in 12 partite. Nei due derby c’è una vittoria (3-1) all’andata ed uno 0-0 al ritorno. A fine stagione, nonostante si vinca un altro trofeo per il quarto posto ottenuto, si rischia davvero di chiudere bottega. Sembra davvero che l’Europassirana debba finire qui. Ma non andrà così.

Le cifre
Partite giocate: 20
Vinte: 7 (di cui una a tavolino) Perse: 3 Pareggiate: 10
Punti: 24
Gol segnati: 25 Subiti: 21
Cannoniere: Gabriele Groe 8 reti
Giocatori utilizzati: 24
Piazzamento finale: 4° posto su 11 squadre

in foto: La cena sociale natalizia del 1994 al ristorante Naif di Nerviano. Si riconoscono da sinistra: Eros Passerini, Franceschini,
Pietro Teruzzi, Ravazzoni, Carnelli, Rosa, Orsini, Davide Dalla Pozza, Borella, Ferraro e Mister Pessina.