1990-91

STAGIONE 1990/1991-CSI CATEGORIA C

Sulla panchina dell’Euro c’è un nuovo mister: è Giovanni Celino 26enne di Cesano Maderno, rappresentante di vernici, che ha conosciuto il presidente proprio cercando di acquisirlo come cliente. Celino cerca di dare alla squadra un’impronta “zemaniana” e si distingue per la grande passione e serietà mostrate per tutta la stagione. L’inizio è a fasi alterne con 8 punti nelle prime 8 gare ma da qui in poi la squadra vince 8 gare nelle successive 10, e si propone come prima inseguitrice del duo di testa Rst-Clinica Zucchi. Qualche risultato altalenante nelle successive partite fa scendere l’Euro al quarto posto che verrà conservato sino alla fine. E’ un’ottimo risultato che permette alla Società di essere premiata per la prima volta con un trofeo. Il bomber è ancora Omar Aliprandi con 20 reti in 22 gare, ma si mettono in luce anche il neo acquisto Nicola Cantarella (9 reti) e i vari Patuzzo, Borella, Varesi, Ravazzoni. Fra i nuovi buona stagione anche per il terzino Vito Zambetta, e per l’attaccante Andrea Soldano (17 anni).

Le cifre
Partite giocate: 26
Vinte: 13 Perse: 6 Pareggiate: 7
Punti: 33
Gol segnati: 50 Subiti: 27
Cannoniere: Omar Aliprandi 20 reti
Giocatori utilizzati: 24
Piazzamento finale: 4° posto su 14 squadre

La foto: La rosa per la stagione 90-91, in occasione di un’amichevole serale a Nova Milanese. In alto: il Mister Giovanni Celino, Cantarella,
Di Brita, Pravettoni, Ravazzoni, Luchetti D., Piovanelli, Aliprandi L., Muretti ed il Presidente Rino Rosa. In basso: Aliprandi C.,
Ferraro, Aliprandi O., Soldano, Patuzzo, Franceschini, Borella e Farinazzo